Informazioni sul set

Si torna a parlare di Core Set con M19

Alla Wizards of the Coast si sono davvero impegnati al massimo per questo Core Set 2019. I Core Set sono stati un prodotto base di Magic: The Gathering fino al set Magic Origins del 2015, ed ora, grazie al nuovo modello dei tre set più uno, possono finalmente fare il proprio ritorno, seppure con qualche leggero cambiamento. Nonostante le modifiche, il Core Set rimane un vero e proprio paradiso per le ristampe più necessarie e per potenti nuove carte non limitate dalle tematiche che solitamente caratterizzano le altre espansioni. Core 2019 (o semplicemente M19) non si limita infatti a seguire la propensione dei predecessori a fornire ristampe di alto valore, ma offre moltissime novità, raccontando le origini di Ugin, lo Spirito Drago e di Nicol Bolas, offrendo un nuovo ciclo di Draghi Antichi e una rivisitazione del piano di Tarkir. Core 2019 è in uscita il 13 Luglio 2018 e si compone di 280 carte.

M19: Il ritorno dei Draghi Antichi

Una delle novità più incisive apportate al modello dei Core Set è l'aggiunta di una trama al blocco. Mentre alcuni set precedenti come Magic Origins si limitavano a sottolineare importanti eventi legati alla lore tramite qualche carta, ben poche uscite possedevano un'intera trama che desse coesione al set, il che le condannava spesso ad essere solo un insieme di ristampe e/o di carte che si sarebbero integrate ad un blocco futuro rendendolo più interessante. Questa mancanza di identità si rifletteva in un danno per la storia principale e un generale disinteresse da parte di nuovi giocatori. Di conseguenza, seppur non facendo progredire la storia principale, Wizards ha deciso che questi set verranno utilizzati per esplorare altri rami narrativi nel multiverso di Magic. In questo caso, il set ci racconterà la storia di Nicol Bolas e ci darà qualche informazione in più sui Draghi Antichi.

A proposito dei Draghi Antichi, il set ce ne regala un intero nuovo ciclo, a partire dal drago Grixis in persona: Nicol Bolas, il Devastatore, che fa l'occhiolino ai flip-planeswalker di Magic Origins, essendo l'unica carta a due facce del set. Il drago Esper è invece Chromium, il Mutevole, dotato dell'abilità di trasformarsi in un umile umano non bersagliabile al modicissimo costo di una singola carta da scartare dalla propria mano. Il drago Naya è la sorella di Bolas, Palladia-Mors, la Rovinosa, dotata di anti-malocchio fino a che non infligge danno, mentre Bant ottiene Arcades, lo Stratega, un drago dall'alta costituzione che sarà già nei sogni di tutti gli appassionati del tipo Difensore. Infine, per il favorito Jund abbiamo Vaevictis Asmadi, il Funesto, un drago in grado di infliggere serissimi danni quando attacca, ma correndo il rischio di dare una chance all'avversario di recuperare le perdite subite.

I Core Set sono sinonimo di ristampe e M19 non fa eccezione

Per Wizards, i Core Set sono sempre stati ottime fonti di ristampe di carte che spesso appaiono esclusivamente nei piani da cui provengono: se si vuole che una di queste carte venga reinserita in Standard, è necessario fare ritorno al piano sul quale era stata creata o ristamparla in un Core Set.

M19 non fa eccezione, fornendo a Standard preziose ristampe di carte come Crogiolo di Mondi e Morforama, e abbassandone di conseguenza il prezzo. Le buste di Core 2019 hanno un prezzo di listino pari a 3,99€, e sono disponibili insieme ai nuovi mazzi planeswalker appena rilasciati.


Comments (2)

Milao6(29.05.2018 20:19)

Io spero che ristampino qualche elfo in modo da farli tornare in standard... Siamo sulla buona strada

CalogeroFidelityShop(15.07.2017 00:48)

Sono felice perché set base mi fa sentire più vicino a magic

Insight References

Rotation Grief: M19 (Part 2)

CostruitoDi Kumagoro (2019-08-01)

With the release of Throne of Eldraine on October 4, the dreaded/craved yearly rotation will kick in, turning the current Standard pool from its eight-set peak to its five-set nadir. Meanwhile, we're having a look at the cards that we'll miss the most (or not), starting from those contained in the core set that bears this year's name.

Rotation Grief: M19 (Part 1)

CostruitoDi Kumagoro (2019-07-17)

With the release of codename "Archery" on October 4, the dreaded/craved yearly rotation will kick in, turning the current Standard pool from its eight-set peak to its five-set nadir. Kumagoro takes a look at the cards that we'll miss the most (or not), starting from those contained in the core set that bears this year's name.

Aftermath of German Nationals 2018

Coverage degli eventiDi Andifeated (2018-08-21)

This past weekend, 548 Mages met in Marl, Germany in order to decide on the 2018 German national champion and which two players would join the pro point leader to earn glory at this year's World Magic Cup. Andifeated was there and tried to earn his spot on the team and tells you everything about one of the biggest National Championships in the world.

8 Core Points on M19 Limited

LimitedDi Toffel (2018-08-13)

Before Core '19 launched, Thoralf had some predictions as to how its Limited would play out. Here, he looks at how it actually played out, presenting a nice list of rules that are worth following when you draft the format. He covers going fast, going big, and everything inbetween, so be sure to check it out.

Vedi tutti gli articoli
cardPreview