Informazioni sul set

Il capitolo finale di un arco narrativo decennale culmina con La Guerra della Scintilla

Un colossale capitolo nella storia di Magic: The Gathering si conclude il 27 aprile 2019. L’aspro conflitto tra Nicol Bolas ed i Guardiani è stato il più ambizioso traino narrativo mai concepito dalla Wizards of the Coast, tanto centrale da piegare il processo di design alle sue esigenze. Nessuno avrebbe immaginato il suo termine così vicino – per di più, con un finale in tragedia.

L’intera saga, però, è stata concepita fin dagli albori per culminare in una terribile guerra tra tutti i Planeswalker viventi e Bolas, vicino come non mai al suo trionfo. Mark Rosewater scrive in maniera esplicativa nel suo articolo Waging War of the Spark: “Immaginate ogni Planeswalker che conoscete, tutti insieme su Ravnica – tutti quanti intenti a lottare per la sopravvivenza!”. E che lotta! La Wizards ha dovuto ingegnarsi per superare l’ostacolo della gestione delle meccaniche di dozzine di Planeswalker diversi in un unico set: come risultato, La Guerra della Scintilla sarà la prima espansione a presentare Planeswalker non-comuni e rari, dotati di abilità statiche e di qualche meccanica direttamente dal passato. Ora che il piano di battaglia è stato esposto, alla battaglia!

Guerra, Pace e… Planeswalker

Viene difficile considerare La Guerra della Scintilla un’espansione meccanicamente varia, ma d’altronde non poteva essere altrimenti con la presenza di 37 (!!) Planeswalker.

Nonostante tutto, vedremo il trionfale ritorno di Proliferare, seppur con regole leggermente rivisitate: ora rende possibile aumentare i segnalini su ogni tipo di permanente, al posto di far scegliere al giocatore quale tipo di permanente bersagliare.

I Planeswalker, come già menzionato, possiedono una loro propria abilità statica da affiancare alle abilità attivate. Il numero di abilità di un Planeswalker dipende dalla sua rarità. Una carta non-comune come Tibalt, Istigatore Dissoluto possiede due slot, solitamente un’abilità statica ed un -X a far sì che, senza nulla che aumenti il numero di segnalini, il suo uso sia limitato. Ed a proposito di Tibalt, siamo certi che troverà un posto stabile nei mazzi Burn, svolgendo la duplice funzione di ostacolo al guadagno di punti vita e fonte di danno. Planeswalker rari come Teferi, Tessitore del Tempo hanno tre slot: un’abilità statica, un -X ed un +X. Teferi sarà un’aggiunta necessaria per giocare Control in match a specchio, costringendo l’avversario a giocare solamente nelle due fasi principali del suo turno, in un cenno nostalgico al Teferi, Mago di Zhalfir originale. Infine, Planeswalker mitici come Liliana, Generale dell'Orda Atroce hanno quattro slot – un’abilità statica e tre abilità regolari come in tutti (o quasi) i Planeswalker del passato. Liliana lavora come una sorta di Elspeth, Campionessa del Sole, un’altra Planeswalker da sei mana, con un +X in grado di generare pedine, un potente -X ed un’abilità finale in grado di cambiare le sorti di una partita.

Tutto quello che c’era da sapere riguardo ai Planeswalker è stato detto, quindi è ora di parlare delle nuove meccaniche! Se eravate in ansia, sappiate che ce n’è solo una che valga la pena menzionare: Reclutare. Le guerre non si vincono senza eserciti e, nel nostro caso, l’esercito è una pedina creatura: Esercito Zombie. Nel dettaglio, Reclutare crea una pedina Esercito solamente se non ce n’è già una sotto il vostro controllo; in caso contrario, posizionerà un segnalino +1/+1 su un Esercito già esistente. Una sola creatura a rappresentare un’armata sembra un concetto controintuitivo…e lo è! In origine, Reclutare era destinato a creare miriadi di pedine, ma la meccanica si è rivelata troppo difficile da gestire in fase di test ed è stata abbandonata in favore di un’unica pedina capace di crescere vertiginosamente. Magie come Rivestimento di Lazotep danno un’idea della direzione in cui spingersi nella costruzione di un mazzo, ma bisognerà aspettare per vedere se Reclutare avrà le carte in regola per affermarsi o finirà come Sostenere (una meccanica simile basata sul piazzamento di segnalini).

Il meglio deve ancora venire

Planeswalker ed Eserciti Zombie non sono le uniche cose da aspettarsi da La Guerra della Scintilla. Dopotutto, siamo su Ravnica! Ad accompagnare la miscella esplosiva troveremo potenti magie e creature, dal nostro vecchio amico Fblthp, il Disperso all’impressionante Veto di Dovin. Lo sfondo della Guerra è un mondo tutto da esplorare! Nonostante la Wizards non rilasci più i dettagli del prezzo di vendita suggerito, le buste dovrebbero essere in vendita approssimativamente a 3,99 €. Buona fortuna sul campo di battaglia!


cardPreview