Condizioni delle carte

Definire lo stato delle carte Magic, può talvolta portare e conflitti tra venditore e compratore, principalmente perché la valutazione di una carta non è una scienza esatta. Una persona può considerare una carta Near Mint mentre un'altra la può ritenere Excellent. Alcune volte questi conflitti sono difficili da evitare, ma per aiutare a minimizzare la possibilità di malintesi, abbiamo creato una guida per aiutarti a valutare le tue carte correttamente.

Storicamente il sistema di valutazione che viene utilizzato oggi per Magic, deriva dalla valutazione delle baseball card. La rivista Inquest Gamer, adottò il sistema di valutazione delle baseball card per le carte Magic nel 1995. Inizialmente le valutazioni erano Mint, Near Mint, Excellent, Very good, Good, Fair e Poor. Con il tempo il sistema di valutazione Magic si è evoluto riflettendo i bisogni dei giocatori Magic. Piano piano specialmente la parte dei voti più bassi è stata rimpiazzata con un numero inferiore di valutazioni. Nei casi più estremi i sei gradi da Excellent a Fair sono stati raggruppati nei gradi Slightly Played e Played.

Generalmente l'utilizzo di Played, Slightly Played e Heavily Played non è comune in Europa, ma è una forma standard di descrizione delle carte in USA. In Europa il sistema di valutazione è ancora per la maggior parte un'evoluzione del sistema di valutazione PSA per baseball card, ma i nomi sono leggermente cambiati. Fair e Very Good sono utilizzati molto raramente attualmente. Il sistema di valutazione MKM cerca di rispecchiare il modo in cui le carte sono attualmente valutate in Europa e utilizza Mint, Near Mint, Excellent, Good, Light Played, Played e Poor.

Dato che "un'immagine vale più di mille parole", forniremo anche alcune figure che vi possono aiutare a identificare la condizione giusta di una carta:

Mint (M)

Una carta mint è in perfette condizioni; niente scuse. Questo vuol dire che la parte frontale della carta è in condizioni perfette, non ci sono graffi sulla superficie e la superficie è perfettamente pulita. Per quanto riguarda la faccia posteriore della carta, vuol dire che la carta è identica a una carta appena uscita da un booster. Se una carta è firmata o ha il timbro di un Grand Prix, non può essere valutata come Mint in nessun caso, anche se appare come tale.

In alcuni casi non ha senso valutare una carta come Mint. Dato che il valore di una carta Mint è quasi lo stesso di una Near Mint, ma lo standard di valutazione è molto più alto. D'altra parte carte molto vecchie (1993-94) possono valere molto di più se sono realmente Mint. Di conseguenza 'Mint' è un grado di valutazione che interessa principalmente i collezionisti. Per carte acquistate a scopo di gioco, lo stato Near Mint è normalmente ok.

Near Mint (NM)

Una carta Near Mint ha l'aspetto di non essere mai stata giocata senza bustine. Ci possono essere piccole tolleranze, ma le carta generalmente non ha segni.

Il bordo di una carta NM può avere piccoli puntini bianchi, ma devono essere molto pochi e piccoli. Quando la carta è analizzata alla luce diurna, la superficie deve essere pulita. Può avere qualche piccola macchia, ma non sono ammessi graffi per una carta NM.

Generalmente una carta Near Mint è in condizioni per le quali sarebbe considerata priva di segni se giocata in una deck senza bustine. (Non raccomandatoǃ)

Dato che il grado Mint non è utilizzato spesso per carte delle nuove edizioni, di solito Near Mint vuol dire Mint o meglio (equivalente alla gradazione americana NM/M)

Excellent (EX)

Una carta Excellent appare come se fosse stata usata per alcune partite senza bustine. una carta Excellent appare quasi sempre in condizioni non perfette dalla prima ispezione. Comunque, anche se il danno è chiaramente visibile, è solamente di minore entità.

Le carte Excellent normalmente hanno un paio di macchiette bianche agli angoli o intorno ai bordi. la superficie può avere dei piccoli graffietti, che sono visibili con un'ispezione più ravvicinata. Comunque, la carta non può essere valutata come Excellent se i graffi sono così profondida essere visibili al primo sguardo.

Una carta Excellent è normalmente in una condizione per la quale non è completamente chiaro se la carta può essere considerata segnata o no se venisse giocata in un torneo senza bustina.

L'equivalente americano normalmente è Slightly Played o Lightly Played (da non essee confuso con il Light Played utilizzato in Europa).

Good (GD)

Una carta Good appare come se fosse stata utilizzata per un lungo torneo senza bustina protettiva.

Le carte in condizioni Good usualmente hanno segni molto evidenti su tutta la carta. I bordi e gli angoli hanno alcune macchie bianche, la superficie ha graffi e ha accumulato della sporcizia. Comunque, i danni di questa carta derivano solamente da un regolare uso a scopo di gioco. La carta non ha danni da acqua o pieghe.

Una carta Good (e tutte le carte in condizioni peggiori) sono chiaramente in condizioni tali che non potrebbero essere utlizzate per giocare senza bustine protettive perché sarebbero considerate segnate.

L'equivalente americano di Good è normalmente 'Moderately Played' o 'Very Good'. Nota che 'Good' è una definizione non proprio appropriata, una carta Good non appare "buona". In effetti è abbastanza malconcia, ciò rende il nome americano Very Good ancora meno appropriato.

Light Played (LP)

L'aspeto di una carta Light Played è quello di una carta che è stata utilizzata senza bustina protettiva per molto tempo.

Una carta Light Played può essere legalmente giocata in una deck con bustine protettive. Inoltre non è mai stata manomessa (bordo inchiostrato, scarabocchi causali sulla carta etc.). Se sussistono entrambi questi criteri, la carta può apparire in cattivo stato, ma può essere considerata Light Played.

L'equivalente americano è solitamente 'Played' o 'Good'.

Played (PL)

Una carta Played appare in uno stato tanto cattivo quanto è possibile che diventi una carta con un uso regolare senza bustine protettive.

Una carta Played appare in pessimo stato e non è sicuro che possa essere utlizzata legalmente in un torneo, anche in una deck con bustine protettive. Comunque, la carta non è stata manomessa in nessun altro modo (bordi inchiostrati, scarabocchi casuali sulla carta etc.).

L'equivalente americano normalmente è Heavily Played o Good.

Poor

Una carta Poor ha dei danni che non possono essere derivati dall'uso regolare della carta.

Una carta in condizioni Poor è letteralmente distrutta. È ovviamente illegale per tornei o è stata manomessa in modo tale da distruggere il suo valore quasi completamente (bordi inchiostrati, scarabochi casuali etc.).

Gli americani di solito ustilizzano la definizione Poor nello stesso modo.

Informazioni adizionali